venerdì 16 gennaio 2015

Palloncini, orsacchiotti e crostata della nonna!



Che bella notiziaaaa!!! clap clap clap clap clap clap Sono tornate a casa!! clap clap clap clap Greta e Vanessa sono di nuovo a casa sane e salve clap clap clap clap clap clap Volevano fare solo del bene clap clap clap clap clap ricordiamoci che lo scopo umanitario è più importante di tutto clap clap clap clap -

Adesso le due ventenni torneranno a casa dove troveranno termosifoni ben caldi abbracci e baci, palloncini e vassoi pieni di Brutti e Buoni, un dolce tipico del varesotto. Sul tavolo campeggerà anche la crostata della nonna, quella con la marmellata di fragole. Il parroco dirà la sua e sarà un weekend di festa per tutti -

Poi sarà la volta dei giornalisti ( inizio d'anno d'oro, per loro ) che faranno a pugni per contendersele: si andrà da Bruno Vespa che ci mostrerà il modellino in scala della prigione siriana con le due malcapitate dentro, ai salotti mattutini per casalinghe ciabattate le quali -bigodini in testa- diranno oddio io mia figlia in quei posti lì non la manderei maiiii !!!!!

Tra tarallucci e vino ci vogliamo mettere anche un bel libro? Le foto per la copertina ci sono già, sono quelle scattate in piazza duomo a Milano, con le ragazze avvolte nella bandiera siriana. I terzomondisti piangeranno tutte le loro lacrime.

E io? E noi?
A noi niente, noi assistiamo. Neanche una pizzetta, un arancino? Un palloncino ricordo?
Ma come, forse abbiamo sborsato di tasca nostra un riscatto milionario e non ci date niente?

Almeno quando pubblicherete il libro ringraziateci, due righe soltanto, retro di copertina va bene pure.

E se le due figliole dicessero: saremmo pronte a rifarlo?
In questo caso per cortesia, gentilmente, datele 12 milioni di sberle e mandatele di nuovo in Siria con un biglietto di sola andata.

Grazie.
Nulla di personale.

Nessun commento:

Posta un commento